26 novembre 2021

- Nikon Z9 " Inarrestabile" -

- Le mie impressioni -

 

Le fotografie contenute in questo sito sono di proprietà esclusiva di © Luca Nava.

 

Ai sensi della Legge sul Diritto di Autore (22.04.1941, n. 633), si fa espressamente divieto di usare: dati, immagini e informazioni contenute in questo sito.

 

E' proibita qualsiasi forma di riproduzione, alterazione o copia senza il permesso scritto. Ogni uso non autorizzato delle immagini sarà perseguito legalmente.

 

In ogni caso, l'utilizzo di materiale appartenente a © Luca Nava, deve essere soggetto ad approvazione dello stesso.

 

In caso di pubblicazione, la menzione del nome dell’autore (Ph. Luca Nava) è obbligatoria ai sensi del DPR 19/79".

 

Queste immagini sono solo in visione, per utilizzo giornalistico/redazionale o personale delle immagini, e per ulteriori informazioni, contattare l'autore (modulo di contatto).

 

Le immagini raffigurate sono relative allevento organizzato da Nital / NPS Italia per provare la nuova Ammiraglia Mirrorless di casa Nikon, la Nikon Z9.

 

Fotografie realizzate in data 27.11.2021 c/o Studio Fotografico White - Via Lodovico il Moro 17, 20143 Milano (MI) Italy.

 

Premessa

 

Ero molto curioso di poter provare la nuova Ammiraglia Mirrorless Z9 di casa Nikon.

Cosa dire, come prima impressione, perdonate il gioco di parole… IMPRESSIONANTE!!! 

 

Un concentrato di tutte le caratteristiche che ho sempre sperato di avere in una fotocamera (per le mie necessità attuali sarebbe praticamente la fotocamera definitiva tuttofare). 

 

Devo ringraziare Giuseppe de Gregorio (Responsabile del servizio NPS Italia) e Roberto Bachis (Training Specialist Nital Spa), per l’invito a provarla, per la disponibilità, il supporto e i consigli durante il test. Grazie ragazzi.

 

La location del test è stato lo Studio White di via Lodovico il Moro n. 17 Milano, dove l’importatore dei prodotti Nikon per l’Italia Nital e il Servizio di Assistenza Tecnica per i Fotografi Professionisti NPS Italia hanno allestito un paio di set per provare le caratteristiche/peculiarità/potenzialità della nuova Ammiraglia Nikon Z9.

 

Uno allestito sul fondale bianco con limbo ed uno con un tappeto elastico.

 

Il tutto illuminato con luce continua mediante lampade led al fine di consentire a più persone di scattare in simultanea.

 

Come modelli cerano tre bravissimi ragazzi (una bellissima e bravissima ragazza e due funanbologi ragazzi) che con le loro evoluzioni hanno permesso appunto di mettere alla prova le fantastiche caratteristiche di messa a fuoco e cadenza di scatto.

 

Le mie impressioni

 

Cosa dire, mi sono innamorato di questa nuova fotocamera. In fin dei conti ha tutte quelle caratteristiche che speravo potesse avere.

 

Da quando ho la D850 mi sono reso conto che la qualità del suo sensore mi ha creato dipendenza (su tutte: dettaglio, gamma dinamica, possibilità di recupero, possibilità di crop), però quello che mi è mancato sono le caratteristiche che i corpi Prof. tipo le varie D3 - 4 - 5 - 6 che ho avuto e/o potuto utilizzare (in particolare Ergonomia/Battery integrato, disposizione dei comandi, possibilità di registrare memo vocali, batteria ad alta capacità).

Avendo la Z9 praticamente la stessa densità di MPX della D850 e molte altre caratteristiche per me importanti, posso affermare che potrebbe essere la mia macchina tuttofare/definitiva per parecchio tempo.

 

In questa prima presa di contatto con la Z9 le mie impressioni sono state ovviamente positive.

Partendo dall’ergonomia che mi ha fatto sentire immediatamente a casa, per la comodità e disposizione dei comandi che, anche se con un layout leggermente modificato rispetto alle ammiraglie Reflex, mi ha fatto entrare immediatamente in sintonia con lo strumento.

 

Naturalmente la cosa che mi ha impressionato maggiormente è stata la reattività del sistema AF e la possibilità di avere praticamente quasi tutto il formato coperto dai punti di messa a fuoco.

 

Dire che ha una precisione quasi imbarazzante e dir poco. Ho provato ad utilizzare una modalità che non ho mai amato e utilizzato, ovvero la 3D, e invece… appunto quasi imbarazzante per la precisione (ho provato ad inquadrare uno dei ragazzi sul set da dietro, in particolare sulla nuca, mentre effettuava dei salti sul trampolino e in una sequenza di scatti non ha praticamente perso l’aggancio del fuoco!

 

Un'altra cosa che mi ha sbalordito è stata la visione nel mirino. Abituato alla visione in tempo reale delle Reflex temevo di non trovarmi bene. Invece è stato quasi come non accorgermi di vedere tramite un mirino elettronico per l’assoluta fedeltà di visione senza avvertire il minimo oscuramento durante lo scatto e nessun affaticamento alla vista.

Anzi, ho apprezzato molto la possibilità di vedere l’esposizione finale prima ancora di aver scattato la foto.

 

Poi cosa dire della cadenza di scatto, mostruosa e con un buffer infinito (impressionante la scatto a 120 fps.).

Se considero la cadenza di scatto, la velocità/affidabilità del sistema di MAF e l’affidabilità del bilanciamento del bianco mi viene da pensare che sia sempre più difficile sbagliare foto.

 

Relativamente alla tenuta ad alti iso non ho fatto prove particolari anche perché arrivando dalla D850, che ha in pratica le stesse di sensibilità nominali, non ho al momento particolari necessità sotto questo punto vista (per quello credo che la D6 con le sue caratteristiche, al momento, sia ancora la regina del buio).

Chissà cosa ci riserverà il futuro.

 

Per l’occasione ho avuto modo di testarla con alcuni obiettivi della nuova serie Z-Mount:

 

NIKKOR Z 50mm f/1.2 S;

 

NIKKOR Z 14-30mm f/4 S;

 

NIKKOR Z 24-70mm f/2.8 S;

 

NIKKOR Z 70-200mm f/2.8 VR S;

 

E con il fantastico zoom della serie F-Mount:

 

AF-S NIKKOR 120-300MM F/2.8E FL ED SR VR

 

Abbinato all’Adattatore Baionetta FT-Z1

 

Per concludere cosa dire, è azzeccatissimo l’aggettivo che è stato utilizzato per descriverla… Inarrestabile.

 

Ed ora vi lascio con una gallery fotografica suddivisa per le varie ottiche utilizzate.

 

Buona visione.

 

Luca

Nikon Z9 + NIKKOR Z 50mm f/1.2 S

Nikon Z9 + NIKKOR Z 14-30mm f/4 S

Nikon Z9 + NIKKOR Z 24-70mm f/2.8 S

Nikon Z9 + NIKKOR Z 70-200mm f/2.8 VR S

Nikon Z9 + NIKKOR AF-S 120-300mm f/2.8E FL ED SR VR

+ Adattatore Baionetta FT-Z1

Schermate SW Nikon NX Studio per evidenziare la capacità di aggancio dell'AF in una raffica di circa 20 scatti di un soggetto in rapido movimento in poco più di un secondo.

Varie

Pubblicato in data: 27 novembre 2021

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Luca Nava Fotografo. All right reserved. - Milano - Partita IVA: 06358460969 - "Professionista associato ad Associazione Nazionale Fotografi Professionisti TAU Visual" - Fotografo Professionista Certificato NPS (Nikon Professional Services).